Scopri le piagge di Milos

Klima Non ci sono spiagge in tutto il Mediterraneo, come a Milos. Decine di esse, tutte diverse l'una dall'altra. La forma dell'isola di Milos ei suoi oltre 136 km di coste offrono spiagge intorno a tutta l'isola e dentro il golfo. La maggior parte di esse sono facilmente raggiungibili da strade asfaltate o pavimentate, mentre altre più isolate,hanno strade sterrate. Altre ancora sono raggiungibili solo dal mare. Un ultimo paradiso in terra. Si può scegliere la spiaggia giusta a seconda della direzione del vento, che in estate comunque soffia da nord, portando aria fresca e secca. Le principali e più grandi spiagge sono ormai ormai attrezzate, d'estate, con sdraio e ombrelloni, bar e panini. Su alcune ci sono ristoranti, sia sulla spiaggia che nelle vicinanze. Spazio libero in abbondanza!

Ciò che distingue ogni spiaggia dalle altre è un insieme di quattro fattori: il colore della roccia o geologia circostante, i materiali diversi: sabbia o piccole pietre di diversa origine vulcanica, il colore delle acque a causa del fondo del mare di varia natura e, infine, la profondità . Le formazioni rocciose e franate sono ambite mete di tuffatori, snorkelers e pescatori.
KlimaFare un elenco delle spiagge ci sembra restrittivo. Basta prendere una mappa gratuitamente all'arrivo a Milos. Ma se volete saperne di più, basta guardare le immagini di Google con questi nomi: (Milos), Paliohori, Aghia Kiriaky, Tsigrado, Firplaka, Provatas, Gerontas, Agios Joannis, Ammoudaraki, Triades, Achivadolimni, Papakikinou, Plathiena, Fourkovouni, Firopotamo , Mandrakia, Sarakiniko, Pahena, Pollonia, Voudia, Kanstanas ...

Tutela dell'ambiente
Il Programma europeo NATURA 2000 ha incluso tre zone da proteggere: la zona occidentale di Halaka, l'isola disabitata di Polyegos,a Sud dell'isola di Kimolos, e l'isola Antimilos. Queste aree incontaminate sono protette per salvare sia animali rari sia l'unicità delle formazioni geologiche. Inoltre, l'area Nord che va da Sarakiniko allo Stretto di Kimolos, diventerà presto parco marino. Membro della European Geopark Network, Milos è attiva nella promozione di attività che portano alla eco-sostenibilità.

KlimaInfine, l'area di Kleftiko. Una volta rifugio dei pirati, inclusa oggi nella zona Natura 2000, Kleftiko offre uno scenario impressionante: una cattedrale di roccia nel mare, circondato da grotte esplorabili, in un acqua verde chiaro. Kleftiko deve essere visto! Si può raggiungere solo via mare.
Il nostro suggerimento è di fare una vacanza abbastanza lunga per godere della bellezza di Milos. Sicuramente vorrete tornarci dopo la prima visita!